Aiuto alle missioni PIME in Camerun

camerun_mappa

Nella Diocesi di Yagoua, nell’estremo nord del Camerun, da cinque anni lavora come responsabile della Caritas locale fratel Fabio Mussi, missionario laico del PIME (Pontificio Istituto Missioni Estere) che la nostra Comunità Pastorale ha aiutato in due occasioni con le sue offerte. In quella zona infuria da anni una guerra scatenata dai terroristi islamici di “Boko Haram”, che con efferate violenze ha provocato esodi in massa di popolazioni già afflitte da sempre da povertà e privazioni d’ogni genere. Il nostro aiuto ha contribuito ad alleviare le sofferenze di tanti profughi, in particolare a far riprendere l’attività scolastica di bambini che, a causa della guerra, avevano dovuto abbandonare libri e quaderni. Con le tristi conseguenze che possiamo immaginare per il loro sviluppo e per il loro futuro. Come un diligente ed esperto “inviato al fronte”, fratel Mussi continua a mandare via e-mail aggiornamenti sulla situazione nelle zone in cui opera, insieme a fotografie sempre interessanti e toccanti. Riportando le sue corrispondenze, speriamo di contribuire a far conoscere la vita delle missioni PIME nel Camerun settentrionale, suscitando altre iniziative di sostegno.

∼   Dicembre 2018: aspettando i regali di Natale

∼   Febbraio 2019: emergenza umanitaria

∼   Luglio 2019: la gestione del progetto “Emergenza profughi”

∼   Settembre 2019: inizio dell’anno scolastico

∼   Ottobre 2019: emergenza inondazioni

 

[ clicca sulle immagini per allargare ]